Risotto al baccalà

Print

Ingredienti

Riso 320 g.
Baccalà mantecato 200 g.
Baccalà alla vicentina 200 g.
Olio extravergine di oliva
Brodo vegetale
Parmigiano reggiano grattugiato 80 g.
Mezzo bicchiere di vino bianco secco

Come tutte le cose belle e di grande soddisfazione anche questo piatto richiede impegno e fatica. Non tanto nella preparazione finale, ma per il fatto che negli ingredienti ci sono due piatti complessi che vanno preparati in anticipo. Quindi, a meno che non intendi acquistare il baccalà mantecato e alla vicentina in gastronomia, considera il lungo tempo necessario per avere pronti questi due ingredienti.

Il nostro consiglio è di preparare tutto in casa seguendo le nostre ricette del Baccalà mantecato e del Baccalà alla vicentina.

Fai tostare il riso in una casseruola da risotti dove avrai fatto scaldare un filo di olio extravergine di oliva; quando il riso sarà riscaldato sfuma con il vino bianco, fai evaporare e inizia quindi la cottura del riso aggiungendo mestoli di brodo bollente in modo che il riso sia sempre coperto.

A circa tre quarti di cottura (circa 12-15 minuti a seconda del riso) aggiungi il baccalà mantecato e continua ad aggiungere il brodo a mestolini.

Quando il riso avrà raggiunto il giusto grado di cottura (al dente) verifica che il composto abbia il giusto grado di morbidezza (deve essere “all’onda", se necessario aggiungi un ultimo mestolo di brodo), aggiungi il Parmigiano Reggiano, un filo di olio extravergine di oliva e mescola energicamente per un paio di minuti in modo che il riso raggiunga la mantecatura. Metti quindi il coperchio alla pentola e lascia riposare per un paio di minuti.

Disponi il risotto nei piatti guarnendo con un paio di cucchiaiate di baccalà alla vicentina che andrà disposto sul riso.

Lascia un commento