Talli, olio e peperoncino

Print

Ingredienti per 4 persone

320 g. di Torcetti semi-integrali (o di altra pasta corta)
300 g. di talli d’aglio
1 peperoncino piccante
olio extravergine di oliva
sale

I talli d’aglio sono un’altra delle prelibatezze che ci regala la primavera. Sono i germogli floreali dell’aglio e vengono eliminati dalla pianta per permetterle un migliore sviluppo. Il loro uso in cucina è diffuso nel nord Italia, in particolare nel Triveneto, ma non solo. A casa mia vengono chiamati “bigoli d’orto". Mantengono caratteristiche simili all’aglio, il sapore è meno forte e pungente, sono ottimi per abbassare la pressione sanguigna e diminuire il colesterolo oltre che rappresentare un ottimo antibatterico naturale.

Possono essere mangiati crudi in insalata (per ritrovare un gusto più deciso), bolliti (ottimo l’accompagnamento con le uova) oppure saltati in padella e utilizzati per arricchire paste e frittate.

La ricetta che proponiamo insegue uno dei grandi classici italiani, l’aglio olio e peperoncino.

Preparazione

Lava i talli e tagliali a pezzetti di circa 4-5 centimetri utilizzando tutto il gambo fino al punto in cui avviene un cambio di consistenza, spesso indicato da una colorazione rossiccia.

Porta a bollore una pentola d’acqua, metti il sale e fai cuocere i talli per circa 7 minuti. Nel frattempo fai scaldare in un’ampia padella dell’olio con il peperoncino ridotto a minuscoli pezzetti. Quando i talli sono pronti portarli nella padella utilizzando una schiumarola tenendo l’acqua di cottura. Fai insaporire i talli a fuoco moderato.

Una volta che avrai recuperato tutti i pezzi di tallo fai cuocere, nella stessa acqua, la pasta. Quando sarà cotta scolala e mettila in padella e falla saltare energicamente con l’olio e i talli.

Impiatta e… buon appetito!

Lascia un commento