Frollini di Santa Lucia

Print

Ingredienti

250 gr. di farina 00
130 gr. di burro
80 gr. di zucchero
2 tuorli
vaniglia Bourbon (la punta di un cucchiaino)
buccia di limone
sale
zucchero vanigliato

I frollini de Santa Lussia non devono mai mancare nel piatto di dolci che ogni bambino veronese trova assieme ai giocattoli il mattino del 13 dicembre, giorno di Santa Lucia. Se nel tempo si sono persi alcuni “ingredienti" del piatto di un tempo (la frutta secca, i mandarini) sostituiti dalle più moderne merendine, i frollini sono sempre presenti forse perché oltre che ai bambini piacciono molto anche ai genitori. I frollini iniziano a essere presenti nelle pasticcerie e nei panifici di città e provincia già da metà novembre ed è sempre piacevole ricercare, anno dopo anno, i più buoni.

Seguendo questa semplice ricetta potrai scoprire che magari i più buoni sono proprio quelli preparati in casa. Come in tutte le ricette semplici il segreto sta nella qualità degli ingredienti e per i frollini l’ingrediente principe è il burro: cerca quello buono per ottenere i frollini profumati e friabili di un tempo.

I frollini nella foto li ha preparati Luisa utilizzando una farina biologica semintegrale con amido di grano per dolci macinata a pietra dell’Antico Molino Rosso. Inoltre ha utilizzato zucchero di canna anziché zucchero semolato.

Preparazione

Impasta velocemente su una spianatoia il burro (a temperatura ambiente) con la farina.

Quando l’impasto è amalgamato, aggiungi lo zucchero, la vaniglia e la buccia di mezzo limone grattugiata, il sale e i tuorli. Impasta il tutto, fai una palla, ricoprila con pellicola trasparente e mettila in frigo per circa 30 minuti.

Stendi le pasta allo spessore di circa mezzo centimetro e tagliala con gli stampini di varie forme. Metti in forno le paste frolle a 180° per 15 minuti.

Fai raffreddare e spolvera la superficie di zucchero vanigliato.

Lascia un commento